1

Dopo le gare dedicate ai bambini con la Corri Sotto la Rocca Junior che ha visto prendere il via 80 partecipanti suddivisi nelle varie categorie e quindi un ennesimo successo di coinvolgimento generale tra i bambini delle scuole e giunta poi l'ora dello start della gara dedicata agli adulti.

Tra le novità di quest'anno sicuramente la Partenza e l'arrivo posti di fianco alla Tensostruttura della festa del Comitato genitori nel pratone sul lungo lago al cospetto della Rocca di Angera che domina dall'alto e poi il giro unico di circa 5,2 Km sfruttando il lungo rettilineo che costeggia il lago fino all'Oasi di Angera.

Al  via circa 190 partecipanti tra di essi spiccavano le fantastiche magliette arancioni preparate per l'occasione e per la quale molti hanno deciso di indossare immediatamente contribuendo al successo della manifestazione.

La gara ha visto dopo la partenza mettersi al comando un gruppetto formato dai top runners di serata Marco Tiozzo, Luca Ponti, Salah Argoub, Matteo Raimondi, Astorino Antonio, Pedotti Daniele, Coltro Fernando, Ahouate Ali, Bordanzi Stefano, Rega Virgilio, e in campo femminile Rosanna Urso, ma dopo circa 600 mt e i primi tratti in leggera salita il gruppetto si sfilaccia e all'ingresso della via del centro storico la Via Mario Greppi il gruppetto di testa rimane così composto : Ponti, Tiozzo, Argoub, Astorino, e a qualche decina di metri Pedotti e Raimondi, si scollina sotto l'ingresso della salita che porta al castello e il tempo di riprendere fiato e i ragazzi si tuffano in un tratto di leggera discesa che li riporta nella via centrale e poi giù ancora fino in fondo al lago ed eccoci al secondo chilometro proprio di fronte al porto dei battelli e i ragazzi sono ancora compatti con un'andatura decisamente sostenuta, si percorre così tutto il lungo lago fino alla fontana curva e poi lungo rettilineo di 1 km fino all'ingresso dell'oasi, in questo tratto Tiozzo non al 100% incomincia ad accusare il colpo e si defila perdendo alcuni metri e al giro di boa Argoub passa al comando prendendo una ventina di metri su il diretto inseguitore Ponti seguito da Astorino che cerca di rimanere il più vicino possibile anche se la fatica si fa sentire e l'andatura dettata da Argoub incomincia a farsi sempre più tosta, al contrario chi a risparmiato le fatiche e Pedotti che dopo aver abbandonato Raimondi e recuperato in ordine Tiozzo e Astorino si accoda a Ponti ma con un'andatura sicuramente più decisa ecco che al ritorno dopo aver passato il 4° chilometro all'ingresso dell'Allea, l'attacco incomincia a farsi più deciso e così in fondo al viale alberato e all'ingresso suggestivo della passeggiata sotto le mura del porto Asburgico che il ragazzo compagno della Gaviratese di cui fa parte anche Argoub, passa al secondo posto ed eccoli quindi entrare nel circuito ricavato nel pratone per una volata di 250 mt che vede però sempre in una ventina di metri il distacco tra i due, bello sicuramente per chi è tifoso e per chi e solo spettatore la possibilità di vedere per intero le fasi finali di una bella gara tirata e combattuta ma che vede un solo padrone della 3° edizione della Corri Sotto la Rocca di Angera : SALAH ARGOUB grandissima la sua cavalcata fin sotto il gonfiabile per aggiudicarsi un premio di tutto rispetto e del tutto meritato, ma non da meno il secondo posto di Pedotti e il terzo di Ponti e poi subito dopo Tiozzo che sembrava rilegato in quinta posizione con uno scatto devastante e improvviso coglie di sorpresa il primo Angerese Astorino Antonio portacolori della Triathlon Varese proprio all'ultima curva e così l'atleta della Palzola si piazza meritatamente al quarto posto lasciando la quinta piazza ad Astorino ma comunque soddisfatto dell'ottima gara fatta, a seguire il sempre più in forma al rientro da poco alle competizioni Matteo Raimondi seguito da un ottimo Coltro a seguire chiudono al 8° posto Ahouate , al 9° Rega e a chiudere con il decimo posto ma sempre con una prestazione di tutto rispetto considerando l'andatura della gara Bordanzi Stefano.

In campo Femminile con un quindicesimo posto assoluto e una gara condotta dall'inizio alla fine è la stupenda portacolori dell'Atlhon Runners Rosanna Urso ad aggiudicarsi il primo premio brava, brava, brava, a seguire al secondo posto Amalfitano Lara prima anche delle Angeresi premiata quindi con il premio dedicato e a seguire Gallo Gabriella e Panza Antonella, brave a tutte loro e bravi a tutti coloro che hanno portato a termine la gara.

Insomma archiviata la terza edizione che ha visto tante novità ad alimentare una serata sportiva lungo le vie della cittadina Angerese grazie a tutta la truppa della settelaghirunners che si è tuffata in questa avventura è la stessa a ringraziare tutti coloro che hanno partecipato in primis alla gara dando appuntamento all'anno prossimo e poi ringraziando in particolar modo Il Comitato Genitori e il Comune di Angera per la preziosa collaborazione necessaria per raggiungere un risultato sicuramente positivo.

Scarica Le Classifiche della terza edizione di Corri Sotto La Rocca di Angera