Ancora nessun commento

#14ª prova sociale 7LR 2021 – “Cross del Din Don–Malgesso”

Domenica 12/12/2021

Per l’ultima prova del campionato sociale sette laghi runners 2021, ci siamo regalati una gara inedita, la sorprendente serpentina del Cross del DIN DON.

Saltata per motivi organizzativi il classico Cross dei 2 Pini, il nostro Pres andando a rimorchio del gruppo che annualmente organizza la gara di ciclocross presso il parco Din Don, si inventa questa nuova gara, molto tecnica e veramente ben tracciata dai nostri amici ciclisti. Innanzitutto un doveroso ringraziamento va al gruppo di cicloamatori che ha tracciato in maniera impeccabile questo percorso.

La giornata è soleggiata, un po’ fredda ma pian piano il sole scalda sempre più ed il clima diventa piacevole. Il terreno non è ottimale con i numerosi solchi lasciati dalle biciclette il giorno prima, e dall’alternarsi di ghiaccio e terreno fangoso. Insomma 4,5 km impegnativi sui quali stare molto attenti per evitare cadute o scavigliamenti. Buona la partecipazione nonostante alcuni atleti impegnati in maratone e mezze maratone, qualcuno a casa con la terza dose appena fatta e qualcuno come il sempre presente Comollone, assente per una brutta caduta il giorno prima con lussazione della spalla. A lui facciamo i nostro migliori auguri di pronta ripresa.

Gara senza particolari sorprese, con i pronostici rispettati in tutte le categorie. Nella categoria A, Bascialla approfitta della ghiotta occasione di essere l’unico rappresentante e si porta a casa i comunque meritati 100 punti, visto anche l’ottimo comportamento in gara dove giunge quinto assoluto. Questo risultato gli assicura anche il terzo gradino del podio assoluto della categoria A, dominata dallo splendido Max Scalercio (quest’oggi protagonista alla mezza di Como), e dalla certezza Luigi Gentile.  Peccato per il buon Comollone che in lotta per il terzo posto, causa l’infortunio alla spalla deve lasciare il passo ad Andrea Bascialla.

Nella categoria B, la coppia Copes Borghesi si divide il primo posto del cross, davanti all’atleta rivelazione di quest’anno Marco Lilla staccato di soli 7 secondi dai due fuoriclasse. La classifica finale di categoria, viene dominata anche quest’anno da un grande Davide Borghesi, che ha fatto il pieno tra qualità, presenza e km. Se Marco Lilla, secondo classificato assoluto della categoria B è l’atleta rivelazione dell’anno, di sicuro Davide è da considerare l’atleta dell’anno, per assiduità negli allenamenti e nelle gare disputate. Chiude il podio generale della categoria un buon Mario Saviori, seguito a pochi punti da un Vito Carella che ha lottato fino alla fine.

Arriviamo alla categoria C. Merlin Massimo domina il cross una delle sue specialità, davanti ad un redivivo Achille Franzetti che dismessi i panni del ciclista “eroico” lascia intravedere che comunque la forma è buona, e ad un ritrovato Max Favaro. Nella classifica generale però i giochi per il primo posto erano già fatti da settimane. L’altro atleta rivelazione, ma anche conferma dell’anno, Lorenzo Merli (quest’oggi a difendere i colori 7 Laghi alla maratona di Reggio Emila insieme agli inseparabili RoberDino e Cecc), si aggiudica a mani basse il primo posto e regola nell’ordine Merlin e RobyAmbro, autori di un bellissimo testa a testa finale. Gli altri atleti della categoria C che si aggiudicano il diritto alla premiazione finale sono nell’ordine Max Favaro, Guido Tamborini e Beppe Beraldo, tutti distanziati di pochi punti l’uno dall’altro.

La categoria D, vede Enzino Tavernini dominatore del cross, davanti a Giovanni Belotti ed Ennio Villa. Enzino stravince anche la classifica generale di categoria, ma dietro di lui gran bagarre con il sempre presente Ennio Villa ed un regolarissimo e instancabile Domenico Ferrario  che porta a casa un bel terzo posto di categoria passando sul filo di lana un volonteroso Nicola Benevento, ed un inossidabile Pres, che con quest’ultima gara si conquista il diritto ad un premio di categoria.

Ed eccoci infine alla categoria E. Complimenti a Chiara Brusamolin, che inanella l’ennesimo 100 e fa l’en plein vincendo tutte le 13 prove di qualità alle quali ha partecipato, lasciando campo aperto alle avversarie solo per il secondo e terzo posto. Dietro di lei la giovane Micol si aggiudica gli 80 punti del secondo posto. Per quanto riguarda la classifica generale, ovviamente prima è Chiara che si impone su una regolare Stefania Porrini, mentre Micol con uno sprint finale la spunta su Mimma.

Questa difficile stagione volge al termine, e subito a gennaio se ne apre una nuova. Ricordatevi però di venire a festeggiare tutti insieme durante l’ultima sgambata dell’anno con la tradizionale salita al San Quirico (quest’anno farà anche classifica di presenza e long distance)  per un brindisi beneaugurante.

MPedevelox

Clicca sull’immagine per scaricare la classifica della 14ª prova di qualità 7LR 2021 – Cross del Din Don – Malgesso

Invia un commento